CENTRI ESTIVI 2016

CLIP DI UNO SPETTACOLO DEI CENTRI ESTIVI SU UN TEMA AFFRONTATO DURANTE L’ESTATE 2015 FATTO CONOSCERE DURANTE IL LUGLIO SOVIGLIANESE 2015.  Un modo simpatico per insegnare la salvaguardia dell’ambiente e raccolta differenziata. I costumi li hanno fatti da soli con i sacchetti donati da Publiambiente, che oramai non vengono più utilizzati : https://youtu.be/qlaJ1I_49f8

CLIP DELLE ATTIVITA’ SVOLTA CON L’ORTO 2015: https://youtu.be/XTevSSpa5WY

MODULO ISCRIZIONE CENTRI ESTIVI 2016

  • INCONTRO PER LE FAMIGLIE INTERESSATE 23 MAGGIO ORE 18,30 CASA DEL POPOLO DI SOVIGLIANA

Quest’anno l’argomento è ESTARTE.

Continueremo il lavoro dell’orto “POLLICINO VERDE”, permettendo, tra l’altro, di sostenere l’educatore per un ragazzo disabile per l’intera estate. L’argomento permette di mettere insieme (essendo l’anno dedicato alla terra e al rispetto di essa) argomenti come non spreco-recupero-riciclo-arte-ingengo, scoprire talenti e trasmettere questi valori anche ai più giovani. Quindi sempre nell’ordine del rispetto e non spreco.

Divideremo i ragazzi in tre fasce. Per i ragazzi delle medie invece lavoreremo a step, in modo ancora più elastico, ma con argomenti più vicini a loro: BLOG, corsi cucina, corsi moda, corsi hand-made (come è chiarito nella locandina); per i piccoli della materna inizieremo da luglio, ma potete (nel bisogno) portare i vostri piccoli anche prima.

  • Il metodo è quello del “giornaliero” per non gravare troppo sulle famiglie (da giugno – il 13 – a settembre per coprire tutta l’estate);
  • compiti scolastici estivi

Inoltre saranno nostri coadiutori ragazzi già delle scuole superiori, e questo impegno piace alle famiglie, perché fa in modo che i ragazzi non siano inoccupati per l’intera estate.

Molte iniziative saranno rese pubbliche sia durante il Luglio Soviglianese che nella “Festa di fine estate” a settembre.

 

 

Laboratorio Creativo solidale “LA BOTTEGA DI GEPPETTO”: progetto di recupero persone e cose

BOOK FOTOGRAFICO Foto depliant Laboratorio

COS’E’ IL PROGETTO “LA BOTTEGA DI GEPPETTO?”

CONTENUTO

L’idea della “Laboratorio creativo-Bottega Solidale” nasce dalla salvaguardia dell’ambiente (vedi danni provocati dall’eccessivo consumismo) unita alla convinzione del non-spreco, ma soprattutto dall’esigenza propria dell’associazione di rispondere concretamente e definitivamente (non facendo solo da “tappabuchi”) a dei bisogni reali legati al nostro territorio.

Non è facile inserire nel mercato di lavoro le persone appesantite da una serie di limiti fisici, psicologici o psichiatrici, sociali. Il laboratorio, invece, partendo dal recupero di materiali destinati allo smaltimento per arrivare alla produzione di altri oggetti, intende sia costruire una rete di opportunità per coloro che con più difficoltà di altri si inseriscono nel mondo del lavoro, sia percorsi formativi e terapeutici: un modo, cioè, attraverso il quale si possano apprendere, o riapprendere, abilità cognitive e manuali, indispensabili al lavoro e per l’autonomia sociale.

Il concetto di riparare un capo, recuperare qualcosa, confrontarsi con la frustrazione di dover disfare il proprio lavoro per correggere, senza però distruggere (la stoffa resta … si può sempre ripartire!!), assumono un significato diverso e più profondo se vi è la possibilità di discutere della propria esperienza.

Riparare, cucire, creare, montare intorno al tavolo, potendo distogliere il pensiero fisso dai problemi e dovendo nuovamente concentrarsi su un compito pratico, favoriscono il clima giusto per confrontarsi con gli altri e scoprire che le nostre esperienze possono essere state vissute anche da altri, con il confronto e lo stimolo che ciò comporta.

“Laboratorio” è nome che rimanda a qualcosa in cui si crea, in cui qualcosa nasce, in cui c’è spazio per le idee nuove e nuova vita.

Il tutto fa leva con i talenti personali che ognuno può attivare.

Bisogno di uguaglianza, di libertà, di diritti e opportunità tra chi si trova in condizioni di disagio e difesa dell’ambiente ha mosso ad avviare un progetto di RIUSO cercando di coinvolgere vari soggetti: soggetti che si attiveranno grazie alle proprie risorse e talenti, e verranno rivalutate proprio per questi. In poche parole recupero persone e cose.

 

Il nostro slogan: QUELLO CHE NON USI Più NOI LO USIAMO PER TE!!

“Lo usiamo per te” perché:

-       perché è tuo e me lo dai te, noi facciamo da tramite;

-       perché i servizi resi con i progetti complementari che saranno attivati saranno a tuo favore;

-       perché il bene-essere che ne consegue è per una società di cui anche tu fai parte

 

 

IN CHE MODO IL PROGETTO SI INSERISCE IN UN PROGETTO PIU’ AMPIO

Il progetto si inserisce in uno più ampio promosso dalle Amministrazioni comunali dell’Unione nelle loro Politiche di Genere, nonché dalle varie associazioni del territorio in rete, finalizzato a favorire l’eliminazione degli stereotipi legati al genere, per diffondere il principio di parità e valorizzazione delle diversità, nonché diffondere una cultura del non spreco.

Diverse le azioni intraprese per raggiungere gli obiettivi sopra evidenziati, anche in collaborazione con i Soggetti pubblici con particolare attenzione alle donne giovani e meno giovani, e ai bambini, ragazzi, adolescenti.

Inoltre sul territorio c’è una particolare attenzione al NON-SPRECHIAMOCI: recupero persone (1) e cose (2).

Obiettivi: (1) Ricollocare sul mercato del lavoro e di relazione soggetti in disagio; rivalutare potenzialità creative; rivalutare la posizione femminile; conciliazione famiglia-lavoro. (2) Salvaguardia dell’ambiente e educazione al non-spreco e risparmio; Riciclo di materiali destinati allo smaltimento.

Il progetto “LA BOTTEGA DI GEPPETTO” si inserisce all’interno di questo contesto di azioni promosse dalle istituzioni del territorio sostenendo la creazione di un modello replicabile che metta al centro le fragilità.

Il coinvolgimento di soggetti in situazioni di disagio economico e sociale è finalizzato proprio alla diffusione capillare di un “nuovo” modo di pensare a favore delle fasce più deboli ed alla sensibilizzazione di tutti i soggetti coinvolti (donne, uomini, bambini, ragazzi, aziende, associazioni, ecc.) sulle tematiche e problematiche legate a questa condizione che purtroppo ancora oggi più di prima ci troviamo a dover affrontare.

In questo contesto, la particolare attenzione posta dalle Associazioni partner del progetto al “NON-SPRECO”, sia di cose che DI PERSONE, garantisce una maggiore efficacia ed una diversa sensibilità verso questo tipo di tematiche, unite alla possibilità di raggiungere un’ampia fetta di persone ed aziende sul territorio grazie alla capillarità della rete di partner messi in campo; lo scopo è quello di diffondere, a partire dalle famiglie fino a raggiungere le attività produttive del territorio, un pensiero fondato sul “non sprecare” le potenzialità che ogni persona ha dentro di sé, ma utilizzarle per creare qualcosa di nuovo, che sia un lavoro, un’impresa o anche solo la possibilità di mettere a disposizione di altri, che ne abbiano bisogno, capacità e competenze.

Questo ci permetterà di sensibilizzare il territorio verso una nuova cultura di genere e di diffondere una cultura basata sull’equa distribuzione delle opportunità e delle responsabilità in tutti gli ambiti del vivere quotidiano (casa, scuola, lavoro, vita sociale e politica) e di realizzare una rete territoriale in grado di mettere in condivisione organizzazione pratica, contenuti e la volontà di determinare e rendere possibile una continuità finalizzata alla formazione di una cultura consapevole della Cittadinanza di Genere, intesa come cultura del vivere sociale e welfare in rapporto al cambiamento e come capacità di formarsi e mettersi in discussione in una dimensione individuale e collettiva.

Il progetto, quindi, si inserisce all’interno di un modello che vede le politiche di genere come risultanza di un processo di condivisione di strategie concertate a livello di territorio e di rete di soggetti; questo pone il progetto stesso come filo conduttore di azioni volte a creare e sostenere una visione sistemica sul tema della Cittadinanza di Genere, nel rispetto delle politiche di governance locale promosse dagli enti pubblici del territorio.

AZIONE

1- ACCOGLIENZA – Nella prima fase attraverso un’azione di rete di territorio si prevede un’attività di ascolto e accoglienza dedicata principalmente alla sensibilizzazione delle persone coinvolte nel progetto sulle tematiche di pari opportunità, diritti, bisogni e risposte offerte dal progetto, raccolta di informazioni sulle necessità dei soggetti coinvolti e sulle capacità messe in gioco: questa fase è molto importante sia nell’individuazione delle fragilità, dell’autonomia e delle capacità, e per il processo di integrazione (anche interculturale), sia in una risposta alle prime urgenti necessità. L’attività di accoglienza verrà svolta per tutta la durata del progetto (annuale-ripetibile) utilizzando le varie sedi messe a disposizione da tutti i partners.

2- FASE DI ORIENTAMENTO – Sarà caratterizzata dalla valorizzazione della persona nelle professionalità, nella condizione socio economica e nelle capacità e analisi dei talenti attraverso l’inserimento nella Bottega di Geppetto che funziona e da osservatorio e ri-attivatori in modo da trovare per ciascuno il proprio spazio. E’ una fase anche questa molto importante perché fa emergere e verifica le varie responsabilità personali in un progetto di riattivazione e valorizzazione (in poche parole quanto ognuno sa e può mettersi in gioco). In questa fase sono previsti al bisogno corsi di formazione. L’attività verrà svolta per tutta la durata del progetto (annuale-ripetibile).

3- INSERIMENTO NELL’ATTIVITA’ DEL LABORATORIO – Sarà fatto nei modi che permettano ad ognuno di mettere all’opera le proprie risorse e competenze e trovare il proprio posto.

C’è un’equipe responsabile, che provvedere a coordinare le attività del laboratorio, che sono varie, in base alle persone inserite dopo la fase di accoglienza e orientamento:

- raccolta materiali destinati allo smaltimento e quelli donati da aziende come rimanenze

- decisione linee delle campionature secondo i materiali a disposizione

- suddivisione dei compiti e dei ruoli

- organizzazione produzione (ognuno farà secondo le proprie competenze, dal disabile all’anziano, o donna, o malato, chiunque sia), seguiti da responsabili

- organizzazione per immettere in rete  di vendita i prodotti

- organizzazione eventi artingegno e re-usewithlove

- verifica del lavoro fatto, progressi e valorizzazione di ognuno

REGALA IL NATALE- EMPOLI , PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI

 

L’idea “REGALA IL NATALE” nasce nei nostri cuori tre anni fa in occasione di Luci di Natale, un’iniziativa che la nostra associazione ogni anno dal 2010 organizza non solo per raccolta fondi (dato che Porte Aperte onlus vive di provvidenza), ma per sottolineare valori come tradizione, aggregazione, socializzazione, artingegno, arte e manualità, recupero e riciclo, solidarietà. La prima esperienza di “Regala il Natale” si è fermata a distribuire in ogni esercizio commerciale della zona un contenitore dove ogni cittadino, in modo volontario se era di suo desiderio, lasciava un qualsiasi tipo di prodotto acquistato presso l’esercizio stesso. Tutti i prodotti “donati” sono stati poi raccolti e distribuiti attraverso la nostra e altre associazioni a famiglie e persone in difficoltà.Adesso a distanza di due anni, dato il nostro maggior impegno sul territorio e il consolidamento dei nostri servizi resi alla comunità attraverso alcuni dei nostri progetti, come la BOTTEGA CREATIVA SOLIDALE e la “BOTTEGA DI GEPPETTO” (un laboratorio creativo solidale che ha lo scopo di recuperare persone e cose, che ha all’attivo clienti come Publiambiente, Bitossi, INPA e altro), abbiamo studiato un evento sia un po’ più complesso quanto più emozionante che ci porta non solo a vivere il fascino del Natale, e a gustare con gli occhi l’artingegno del recupero e riciclo, ma soprattutto quanto sia facile e semplice condividere le fragilità degli altri e dare un poco, una goccia di noi all’altro che ha la sfortuna di avere meno di noi. Quest’esperienza ha tanto più valore perché parte dal basso, dai piccoli, dai semplici, dai puri: i bambini. Coinvolgeremo anche le scuole. Porte Aperte, oltre ad amare le persone, ama la terra e da tempo si occupa di non spreco e riciclo. Ecco che all’interno del salone pensiamo di allestire bancarelle di artingegno che coinvolgeranno anche privati e associazioni, ma dovranno avere la caratteristica del riciclo e non spreco. Sempre all’interno allestiremo animazioni e la Capanna di Babbo Natale: invitiamo i bambini a portare la propria letterina e al termine della manifestazione ne saranno estratte 3 e premiate con 3 biciclette offerte da Confcommercio di Firenze. Poi musica e riciclo e buffet e ricilo con la collaborazione di Slow Food. E’ previsto il defilé MODA STRAVAGANZA (già proposta nell’evento estivo “Luglio Soviglianese” che la nostra associazione organizza ogni estate sul viale Togliatti): il defilé mette in risalto i capi d’abbigliamento, gli accessori, la mobilia e oggetti che il laboratorio “La Bottega di Geppetto” produce attraverso le mani di persone in fragilità (in vendita presso la nostra Bottega Creativa Solidale in via L. da Vinci, 48 a Sovigliana). Già da due anni questo defilé particolare riscuote grande successo.

Sarà anche organizzato una mostra per bambini “COSTRUISCI E REGALA IL NATALE”. Ma non è finita qui, perché c’è un fiore all’occhiello in questa nostra iniziativa. Non vogliamo camminare da soli: vogliamo con questa iniziativa, oltre a farci conoscere e a far conoscere i nostri progetti e potenzialità, vogliamo sostenere RE.SO e attraverso di lei le persone in difficoltà sul territorio. Ecco come: non ci sarà un biglietto d’ingresso, ma chi viene a visitarci dovrà lasciare all’ingresso un prodotto alimentare (non deperibile) o prodotti di prima necessità che saranno interamente consegnati a RE.SO.

Tutto questo è solo una goccia, è vero, per poter aiutare chi è in difficoltà, ma (come diceva Madre Teresa di Calcutta) “l’oceano è fatto di miriadi di gocce e se quella goccia non ci fosse, l’oceano sarebbe più povero e avrebbe una goccia in meno”.Confidiamo nel vostro supporto e divulgazione

PARTECIPA ALLA MOSTRA “COSTRUISCI E REGALA IL NATALE”

L’evento “REGALA IL NATALE” è pensato per dare voce e corpo a valori come condivisione dei bisogni, amore per la nostra terra, non-spreco, recupero, riciclo, senso di appartenenza civica, collaborazione. Un evento un po’ più complesso quanto più emozionante che ci porta non solo a vivere il fascino del Natale, e a gustare con gli occhi l’artingegno del recupero e riciclo, ma soprattutto quanto sia facile e semplice condividere le fragilità degli altri e dare un poco, una goccia di noi all’altro che ha la sfortuna di avere meno di noi: CONDIVIDERE I BISOGNI È CONDIVIDERE IL SENSO DELLA VITA. Quest’esperienza ha tanto più valore perché parte dal basso, dai piccoli, dai semplici, dai puri: i bambini. Ecco perché cerchiamo l’appoggio delle scuole.Invitiamo i bambini e le loro famiglie non solo a portare la letterina a Babbo Natale, (che poi verrà estratta in un concorso che mette in palio 3 biciclette) e a giocare ai laboratori con materiale di riciclo, ma li vogliamo a portarci le loro idee concretizzate in una elaborazione che abbia il titolo “COSTRUISCI E REGALA IL NATALE”.

Ogni bambino e famiglia come la pensa, che unisca elementi come IL SENSO DEL NATALE, DONO, RECUPERO-RICICLO, utilizzando il metodo che crede: scrittura, costruzione, disegno o altro ancora … spazio alla fantasia. I lavori saranno accolti e realizzata una mostra da ammirare in entrambi i giorni e poi realizzato un book e divulgato. La domenica mattina alle 10,30 è prevista una colazione insieme a loro, e le foto delle realizzazioni.Ma non è finita qui, perché c’è un fiore all’occhiello in questa nostra iniziativa. Non vogliamo camminare da soli: vogliamo con questa iniziativa, oltre a farci conoscere e a far conoscere i nostri progetti e potenzialità, vogliamo sostenere RE.SO e attraverso di lei le persone in difficoltà sul territorio. Ecco come: non ci sarà un biglietto d’ingresso, ma chi viene a visitarci dovrà lasciare all’ingresso un prodotto alimentare (non deperibile) o prodotti di prima necessità che saranno interamente consegnati a RE.SO.Ecco che l’altro messaggio che vogliamo passare a loro, ai più piccoli, alla loro sensibilità e la richiesta da fare è proprio quella di portare un prodotto come spiegato sopra.Tutto questo è solo una goccia, è vero, per poter aiutare chi è in difficoltà, ma (come diceva Madre Teresa di Calcutta) “l’oceano è fatto di miriadi di gocce e se quella goccia non ci fosse, l’oceano sarebbe più povero e avrebbe una goccia in meno”.Confidiamo nel vostro supporto e divulgazione

PROGRAMMA

SABATO 21

Ore 10,00 Apertura degli stands di artingegno

Ore 11,00 Accoglienza dei lavori della mostra per bambini e ragazzi: “Costruisci e regala il Natale” (iscriviti tel. 3662354353)

Ore 16,30 Spettacolo “Favole di Natale” dell’associazione La Valigia Blu

Ore 17,00 Conferenza sul tema del non-spreco a cura del dott. Enrico Roccato

Ore 19,30 Aperitivo e Buffet con prodotti dell’orto del Centro Estivo di Porte Aperte e con il contributo di Slow Food (prenota tel. 3662354353)

Ore 20,30 Defilé “Moda stravaganza” con i prodotti del Laboratorio creativo solidale “La Bottega di Geppetto” (progetto di recupero persone e cose dell’ass. Porte Aperte aps onlus)

Ore 22,00 METRO’ LIVE MUSIC BAND

DOMENICA 22

Ore 10,00 Apertura degli stands di artingegno

Ore 10,30 Colazione con i bambini della mostra.

Ore 16,30 musica con JUNKBAND suona con strumenti fatti con materiali di riciclo

Ore 18,15 Coro gospel St. JACOB’S CHOIR

Al termine Estrazione delle letterine di Babbo Natale i premi offerti da CONFCOMMERCIO FIRENZE

TUTTO IL GIORNO INTORNO AL PALAZZETTO FIERAMERCATO “ASPETTANDO IL NATALE” – CONFCOMMERCIO FIRENZE

 INFO prenotazione stand MERCATINO: (modulo prenotazione) Domanda di partecipazione artigiani Regala il Natale e Luci di Natale 2015

 FERNANDA 3298565452  – Aiscia 3475057982 – Sara 3477769787

 

Durante la festa saranno sempre presenti

• la Baita di Babbo Natale e Babbo Natale con la sua slitta e i suoi folletti   (i bambini potranno consegnare le loro letterine di Natale che verranno estratte e premiate da Confcommercio di Firenze)

• animazione e laboratori de “La Valigia Blu”

• esposizione realizzazioni dei bambini “COSTRUISCI E REGALA IL NATALE”  (iscriviti al 3662354353, modulo sul sito www.porteaperteweb.it)

• esposizione di realizzazioni di costruzioni di mattoncini

• stand gastronomico

 

LUGLIO SOVIGLIANESE 2015

ModulI partecipazione Viale Sotto le stelle Porte Aperte luglio 2015 e Domanda di partecipazione artigiani Viale di Notte

PER INFO: MERCATINI SARA 3477769787 , FERNANDA 3298565452

BROCANTAGE DEL 19 LUGLIO E’  ALL’INTERNO DEL LUGLIO SOVIGLIANESE. AISCIA TEL. 3475057982

PER INFO PROGRAMMA E ISCRIZIONI CORRIDA E JUNIOR’S GOT TALENT E ANIMAZIONI CON I BAMBINI: GRAZIA 3208498840

PER INFO ISCRIZIONI TORNEO CALCIO-BALILLA UMANO: DIEGO 3935032452

 

CENTRI ESTIVI 2015: INSIEME IN VACANZA CON “FOCUS JUNIOR”

CLIP SL TEMA DELLA DIVERSITA’ AFFRONTATO DURANTE L’ESTATE 2014 : DIVERSAMENTE UGUALI

CLIP DELLE ATTIVITA’ SVOLTE 2014: Centri estivi 2014 Porte Aperte

FESTA FINALE 2014: INNO DIVERSAMENTE UGUALI   http://youtu.be/Szwze_JsQbk

MODULO ISCRIZIONE CENTRI ESTIVI 2015

  • INCONTRO PER LE FAMIGLIE INTERESSATE MERCOLEDI’ 3 GIUGNO ORE 18,30 CASA DEL POPOLO DI SOVIGLIANA 

  • INSIEME IN VACANZA: “FOCUS JUNIOR”
  • Il servizio dei centri estivi giornalieri viene proposto, anche quest’anno, in collaborazione con i Servizi già esistenti sul territorio e qualsiasi gruppo di volontari che voglia collaborare, che si prefigge di operare laddove il bisogno è maggiormente presente, in favore degli adolescenti, preadolescenti e dei bambini. Servizi che si pongono all’utenza libera composta da bambini, ragazzi, giovani, famiglie ed alla scuola come servizi di supporto e ricreativi pubblici.Naturalmente un anno in più di lavoro per noi è stato fondamentale. Siamo cresciuti e con maggior esperienza in molti ambiti:
    • in quello dell’animazione e socializzazione (infatti molti di più sono stati gli eventi organizzati nel 2014)
    • in quello sociale (molti sono stati i contatti e i servizi dati all’utenza più disagiata, sia con interventi finanziari, che tutti si sono guadagnati egregiamente col volontariato, sia attraverso altre organizzazioni di volontariato del territorio
    • nuovi progetti attivati, come il “Laboratorio creativo solidale” e la sua “Bottega”: con questi progetti si recuperano persone e cose
    • e maggiormente è cresciuta la nostra collaborazione con le istituzioni del territorio che ci vedono come risorsa positiva per soccorrere chi vive un disagio, qualunque esso sia, sperando adesso di poter anche stipulare convenzioni

    Sul bilancio dei centri estivi passati abbiamo già fatto più verifiche e l’intento è quello di migliorare sempre.

    • Il metodo è quello del “giornaliero” per non gravare troppo sulle famiglie (da giugno a settembre per coprire tutta l’estate);
    • sostegno scolastico estivo

Quest’anno l’esperienza estiva si arricchirà di una giornata a settimana dedicata all’ ”INGLESE”

Da continuare l’esperienza dell’orto un giorno la settimana col progetto POLLICINO VERDE

GIOCHI D’ARIA E DI TERRA

Sovigliana Giardini della Costituzione Italiana - Viale Togliatti

Vi invitiamo a partecipare tutti all’evento col patrocinio del Comune di Vinci, dalle ore 9 fino alle 19. Durante la giornata avrete la possibilità di degustare e acquistare un prodotto genuino, senza costi aggiuntivi legati alla distribuzione, al trasporto o alla conservazione, al giusto grado di maturazione e, soprattutto, direttamente dal produttore che, in tal modo, “ci mette la sua faccia”. Sicuramente il miglior marchio di qualità per un acquisto “intelligente” ma anche “divertente”. Potrai anche curiosare e acquistare prodotti di “artingegno”.

PREMI PER TUTTI I BAMBINI!!!

Nella giornata sono previste molte iniziative:

• AQUILONIAMO:  Per gli appassionati del fai-da-te potrete costruire aquiloni con un kit di montaggio grazie a PM-Model

• COSTRUIRE:  Giochi d’aria ….. e di terra: come li avrebbe costruiti LEONARDO DA VINCI

Si possono inventare, disegnati o costruiti, giochi, aquiloni, oggetti volanti, ispirandosi a Leonardo da Vinci. Le creazioni più originali saranno giudicate e premiate al termine della serata. In palio un buono acquisto per materiale scolastico e  un buono piazza per famiglia

• “Bansiamo” insieme. Merenda sul prato.

• Giocare col “Paese dei Balocchi” per l’intera giornata. Giocare costruendo aquiloni, oggetti volanti, colorando palloncini

LABORATORIO CREATIVO-PUBLIAMBIENTE

http://www.porteaperteweb.it/wordpress/wp-login.php?loggedout=true (visualizza l’articolo su GONEWS)

E ADESSO L’UFFICIO DI PUBLIAMBIENTE AL CASTELLUCCIO E’ COMPLETO!!! GRAZIE ALLE MANI, MENTI E CUORI DI PORTE APERTE ONLUS. L’AUGURIO CHE IL PROGETTO PROSEGUA CON SUCCESSO: PERCHE’ IL LABORATORIO NON RECUPERA SOLO LE COSE MA TUTTO CIO’ VIENE REALIZZATO DALLE MANI DI PERSONE IN DIFFICOLTA’. IL GRAZIE PIU’ GRANDE VA A LINDA MORI DI PUBLIAMBIENTE CHE CI HA CREDUTO!!! AUGURI!!!

LUGLIO SOVIGLIANESE 2014

Modulo partecipazione Viale Sotto le stelle Porte Aperte luglio 2014

PER INFO: MERCATINI SARA 3477769787 , FERNANDA 3298565452

BROCANTAGE DEL 20 LUGLIO E’ SPOSTATO AL 19 LUGLIO SABATO ALL’INTERNO DEL LUGLIO SOVIGLIANESE. AISCIA TEL. 3475057982

PER INFO PROGRAMMA E ISCRIZIONI CORRIDA E JUNIOR’S GOT TALENT E ANIMAZIONI CON I BAMBINI: GRAZIA 3208498840

INSIEME IN VACANZA 2014 e CAMPUS ESTIVO “ESTARTE”

CLIP SL TEMA DELLA DIVERSITA’ AFFRONTATO DURANTE L’ESTATE : DIVERSAMENTE UGUALI

CLIP DELLE ATTIVITA’ SVOLTE: Centri estivi 2014 Porte Aperte

FESTA FINALE: INNO DIVERSAMENTE UGUALI   http://youtu.be/Szwze_JsQbk

MODULO ISCRIZIONE CENTRI ESTIVI 2014

  • INCONTRO PER LE FAMIGLIE INTERESSATE LUNEDI’ ORE 18,30 CASA DEL POPOLO DI SOVIGLIANA E LIMITE, VIALE MATTEOTTI, EX ASILO DELLE SUORE
  • INSIEME IN VACANZA: TECNOLOGIE AD ARTE A FIABILANDIA
  • Il servizio dei centri estivi giornalieri viene proposto, anche quest’anno, in collaborazione con i Servizi già esistenti sul territorio e qualsiasi gruppo di volontari che voglia collaborare, che si prefigge di operare laddove il bisogno è maggiormente presente, in favore degli adolescenti, preadolescenti e dei bambini. Servizi che si pongono all’utenza libera composta da bambini, ragazzi, giovani, famiglie ed alla scuola come servizi di supporto e ricreativi pubblici.Naturalmente un anno in più di lavoro per noi è stato fondamentale. Siamo cresciuti e con maggior esperienza in molti ambiti:
    • in quello dell’animazione e socializzazione (infatti molti di più sono stati gli eventi organizzati nel 2013)
    • in quello sociale (molti sono stati i contatti e i servizi dati all’utenza più disagiata, sia con interventi finanziari, che tutti si sono guadagnati egregiamente col volontariato, sia attraverso altre organizzazioni di volontariato del territorio
    • nuovi progetti attivati, come il “Laboratorio creativo solidale” e la sua “Bottega”: con questi progetti si recuperano persone e cose
    • e maggiormente è cresciuta la nostra collaborazione con le istituzioni del territorio che ci vedono come risorsa positiva per soccorrere chi vive un disagio, qualunque esso sia, sperando adesso di poter anche stipulare convenzioni

    Sul bilancio dei centri estivi passati abbiamo già fatto più verifiche e l’intento è quello di migliorare sempre.

    • Il metodo è quello del “giornaliero” per non gravare troppo sulle famiglie (da giugno a settembre per coprire tutta l’estate);
    • sostegno scolastico estivo

Quest’anno l’esperienza estiva si arricchirà di un CAMPUS “ESTARTE” sul tema dei talenti artistici (musica, teatro, danza) in una struttura a Petroio concessa dalla parrocchia di San Bartolomeo a Sovigliana. Come si legge nella locandina con questo campus sosterremo il progetto di una biblioteca in Bolivia

FESTA DI PRIMAVERA 1-4 MAGGIO MONTELUPO F.NO

L’iniziativa è inserita all’interno dei nostri progetti che concorrono alla realizzazione del nostro obiettivo sociale.

La caratteristica principale è quella di dare risalto all’aggregazione e alla festa, allo stare bene insieme intorno a varie attrattive: potersi ritrovare anche per festeggiare la primavera.

Creare opportunità di aggregazione per la nostra associazione è molto importante. Stare insieme, comunicare, scambiarsi emozioni, distogliere le nostre menti provate dal momento contingente che stiamo vivendo, anche questo è importante, come pure creare opportunità di lavoro o incentivarne altro. E cosa dire quando tutto questo si lega con “solidarietà”. La riattivazione è uno degli scopi elencati sul nostro statuto.

Ecco perché durante l’arco delle 4 giornate si svolgeranno iniziative ludiche per bambini con giochi recuperati (perché da noi tutto è un recupero: persone, cose, giochi, ecc), mercatini, musica, spettacolo, brocantage, mostra di auto.

Ricordo inoltre, come da nostro statuto, con ogni nostra iniziativa noi contribuiamo a sostenere spese familiari di persone in disagio, contributi che ognuno si guadagna col volontariato nell’iniziativa stessa.

INFO: ANNA 3395460199 e FRANCESCA 3887464790

CONCORSO “LIBERA LE EMOZIONI”

All’interno della manifestazione “BROCANTAGE CHE PASSIONE!!!” a limite sull’Arno

“BROCANTAGE CHE PASSIONE!!! Cantine e soffitte in piazza” e all’interno della manifestazione concorso “LIBERA LE EMOZIONI” 4 MAGGIO A LIMITE SULL’ARNO
Il progetto è visto con un ritmo regolare di una volta al mese: sarà sempre la prima domenica del mese a Limite sull’Arno (piazza don Valiani) e a Sovigliana la terza (Piazza della Pace). Come il nome fa intuire cercheremo di recuperare tutto il recuperabile, come da nostra mission, coinvolgendo famiglie del territorio, e in perfetta sintonia con quanto proposto dalla Consulta delle Associazioni, col NON SPRECHIAMOCI.
Le iniziative che presentiamo hanno sempre un carattere solidale e sociale, favoriscono l’aggregazione e la socializzazione. Però, visto il periodo molto duro per molte famiglie, riteniamo che iniziative del genere aiutino anche nel sostenere spese familiari e quindi contribuisco alla riattivazione.
L’iniziativa dal 4 maggio si arricchisce di un concorso (dall’intuizione di una nostra volontaria), come ben spiega la locandina sotto

5XMILLE

 

A tutti coloro che hanno firmato: grazie

• se vi siete stufati come noi di assistere impassibili alle immagini e le parole negative che il mondo ci manda innescando una rivoluzione pacifica, e dare un po’ di noi a chi non ha: “un po’ meno tutti ma un po’ tutti”Donare quella piccola parte di noi (in qualsiasi modo) ci pemette di ricevere mille volte di più!

Non è tutto uguale (è bella la diversità) e non facciamo miracoli (a quello ci pensa il Buon Dio), ma siamo solo un motorino di avviamento perché ogni uomo deve poi diventare “il primo cambiamento di se stesso” e diventi poi, a sua volta, attivatore di altri.

• se volete lasciare come noi la dimensione del “normale” ed entrare in quella dello “straordinario”: unisciti a noi sia se ti senti di donare un po’ di te oppure hai bisogno di un po’ di noi, o anche solo per curiosare,  per diventare quell’onda benefica che si trasmette… e ci divertiremo un mondo …. perché il nostro è un modo diverso di vivere la solidarietà!!!

Quest’anno ce l’abbiamo messa tutta per riuscire a dare risposte positive a tutti coloro che chiedevano aiuto bussando alle nostre porte. 

• se credi che sia la risposta giusta costruire progetti in autonomia o autosostenibili:  senza essere noi la prima fonte di finanziamento (senza la quale il progetto cadrebbe), ma fare in modo che ogni progetto solidale riesca a camminare con le proprie forze e possa continuare a camminare anche senza di noi.

• se credi che possiamo ancora migliorarci e credi nel nostro metodo e nella nostra MISSION, ti diamo l’opportunità di unirti al nostro mondo di solidarietà pulita, donandoci il tuo 5XMILLE.

Il presidente  Becarelli Grazia

VIALE FIORITO 4 MAGGIO 2014

La prima edizione ci ha molto soddisfatti. E’ stato interessante vedere addobbato il VIALE di tanti colori e fiori. Per quest’anno abbiamo pensato di cambiare location. Collocheremo il tutto sulla parte iniziale del viale a Sovigliana (VINCI) che inizia in prossimità della pasticceria Milani. Oltre ad avere la BOTTEGA CREATIVA SOLIDALE su via Leonardo da Vinci, volevamo andare incontro ai commercianti più interessati e collaborativi con le nostre iniziative e sono quelli che vanno dal Bar Leonardo alla pasticceria Milani. Saranno presenti anche banchini di “Artingengno” per valorizzare la creatività, la manualità, il recupero di cose e persone.

Durante la giornata daremo spazio alla danza con la collaborazione di una scuola di danza del territorio “DANZART”, e ai giochi semplici con i bambini col nostro “Paese dei Balocchi”.

Modulo Viale Fiorito 2014

 

CAMMINANDO NELLA FILIERA CORTA – ARTINGEGNO

Sovigliana Giardini della Costituzione Italiana - Viale Togliatti

Modulo partecipazione 2014

Vi invitiamo a partecipare tutti all’evento col patrocinio del Comune di Vinci, dalle ore 9 fino alle 19. Durante la giornata avrete la possibilità di degustare e acquistare un prodotto genuino, senza costi aggiuntivi legati alla distribuzione, al trasporto o alla conservazione, al giusto grado di maturazione e, soprattutto, direttamente dal produttore che, in tal modo, “ci mette la sua faccia”. Sicuramente il miglior marchio di qualità per un acquisto “intelligente” ma anche “divertente”. Potrai anche curiosare e acquistare prodotti di “artingegno”

Nel pomeriggio sono previste molte iniziative:

• CONCORSO:  Giochi d’aria ….. e di terra: come li avrebbe costruiti LEONARDO DA VINCI

Si possono inventare, disegnati o costruiti, giochi, aquiloni, oggetti volanti, ispirandosi a Leonardo da Vinci. Le creazioni più originali saranno giudicate e premiate al termine della serata. In palio un buono acquisto per materiale scolastico e  un buono piazza per famiglia

• “Bansiamo” insieme. Merenda sul prato.

• Giocare col “Paese dei Balocchi” per l’intera giornata. Giocare costruendo aquiloni, oggetti volanti, colorando palloncini


BROCANTAGE 2014

PROSSIMO EVENTO STRAORDINARIO 28 SETTEMBRE 2014

Il progetto è visto con un ritmo regolare di una volta al mese   terza domenica a Sovigliana in piazza della Pace e la nuova piazzetta su via L.da Vinci. Come il nome fa intuire cercheremo di recuperare tutto il recuperabile, come da nostra mission, coinvolgendo famiglie del territorio, e in perfetta sintonia con quanto proposto dalla Consulta delle Associazioni, col NON SPRECHIAMOCI.

Nuovo nel Comune di Vinci e “Limite e Capraia” portare alla luce il vecchio “rigattiere”. Rigattiere è colui che un tempo vendeva merce usata, un’attività tenuta molto in considerazione soprattutto tra le fasce meno abbienti della popolazione. Ecco infatti che l’Associazione Porte Aperte, unisce in questa iniziativa alcuni degli scopi che per mission persegue: il non spreco e lottare per un mondo più pulito (dare nuove vite a ciò che è destinato alla pattumiera), riattivare socialmente, creando opportunità per rialzare la testa. Infatti il mercatino è rivolto a tutti coloro che vogliono recuperare il recuperabile, data la contingenza di difficoltà per le famiglie di questo periodo, e passare una domenica insieme con l’intenzione di disfarsi, attraverso la vendita o il baratto di oggetti, accumulati nel corso degli anni nelle proprie case, cantine e soffitte. L’iniziativa vuole diventare un appuntamento periodico, ogni terza domenica di ogni mese. Per il 2013 le date sono: 27 ottobre, 24 novembre, 15 dicembre dalle 9 alle 18.

Per informazioni e iscrizioni contattare: Francesca 388/7464790 e Aiscia 3475057982

regolamento brocantage   DOMANDA PARTECIPAZIONE BROCANTAGE aggiornata


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

-3,-2,-1 ZERO!!!! APRE LA BOTTEGA E IL LABORATORIO SOLIDALE A SOVIGLIANA

 


 

Uno dei nostri slogans dice: “Quello che non c’era e mancava adesso c’é”;

ed ECCOCI ancora con la “BOTTEGA CREATIVA SOLIDALE” in Via Leonardo da Vinci, 48 a Sovigliana-Vinci (FI). UNICA e NUOVA per il nostro territorio

IL LUGO DOVE L’ARTE DIVENTA SOLIDARIETA’

SOLIDALE PERCHE’ E’ LO SPAZIO DI:

• RICICLERIA

• LABORATORIO DI RI-CREAZIONE

• LABORATORIO DEI SACCHETTI SOLIDALI

• RIPARAZIONE E RINNOVO ABBIGLIAMENTO

•RIVALUTARE POTENZIALITA’ CREATIVE

• EDUCAZIONE ALLA SALVAGUARDIA DELL’AMBIENTE

• EDUCAZIONE AL NON-SPRECO

• IL LUGO DOVE SI ASCOLTA

Grazie alla donazione gratuita degli spazi di tre fratelli  proprietari di  un ex macelleria e l’appoggio di un loro zio favoloso, nasce questo spazio dove tutto è stato fatto, prodotto, trasformato ri-creato interamente dalle mani, teste e cuori dei molti volontari molto speciali di PORTE APERTE. Tutti i materiali e gli oggetti sono stati recuperati e/o rigenerati e utilizzati per nuove produzioni uniche.

Le mani preferite sono quelli di coloro che vivono in condizione di fragilità. E intorno ai banchi di lavoro è bello vedere chi ascolta e conforta e chi condivide i propri dolori, tutto mentre le loro “creature” prendono forma. E prendere coscienza che il proprio dolore è il dolore di tutti e ognuno opera per il bene di tutti.

Tutto questo fa parte della nostra MISSION: essere un “motorino d’avviamento” per fare in modo che ognuno di loro sia il primo cambiamento che vorrebbe vedere avvenire nel mondo.

Acquistando in questo negozio ci aiuti a crescere, e aiuti soprattutto coloro che hanno prodotto e hanno donato il proprio tempo; e farai un dono/presente molto personalizzato ed unico a chi lo riceverà.

Aspettiamo anche te!!!!

https://www.facebook.com/pages/Bottega-Creativa-Solidale-online-di-Porte-Aperte

INAUGURAZIONE 8 DICEMBRE 2013



 

LUCI DI NATALE 2013

 

Questi i Biglietti estratti per la LOTTERIA  di Natale 2013.

1° PREMIO: 1 cavallo/gioco offerto da PACI GIOCATTOLI

2° PREMIO: 1 BUONO SPESA offerto da Belli&Bravi (abbigliamento da bambino/ragazzo)

3° PREMIO: 1 Renna/gioco offerta da PACI GIOCATTOLI

4° PREMIO: 1 MESE GRATIS di BALLO CARAIBICO offerto da PORTE APERTE

5° PREMIO: 1 settimana gratis al DOPOSCUOLA di Sovigliana o Limite offerto da PORTE APERTE

6° PREMIO: 1 BUONO ACQUISTO alla “Bottega Creativa Solidale” (via L.da Vinci, 48 Sovigliana) offerto da PORTE APERTE

Domanda di partecipazione Luci di Natale  Regolamento Luci di Natale

 

L’associazione Porte Aperte onlus ha il piacere di comunicarvi che domenica 8 dicembre prossimo avrà luogo su Piazza della Pace, e Viale Togliatti e via L.da Vinci la Quarta edizione della manifestazione “Luci di Natale-Magica solidarietà”. L’iniziativa rivolta a tutti (artigiani, creatori di arte e ingegno, aziende della filiera corta, artisti di strada, mercanti di un giorno)  desiderosi di far parte di quell’atmosfera magica Natalizia. (porteremo le luci di “LUCI DI NATALE” il 15 dicembre anche al “Villaggio Tòppile” della Misericordia a Samminiatello-Montelupo)

Quest’anno “Luci di Natale” si arricchisce di due Luci:

La via dei Presepi

Data la ricca tradizione dei Presepi artistici a Sovigliana e Petroio, molto visitati sarà allestito un percorso: tutti potranno visitare e ammirare i presepi allestiti, ognuno come lo vuole interpretare, parrocchie, famiglie e negozi del luogo e dei paesi vicini, per il periodo

8 dicembre – 15 gennaio

INFO e ISCRIZIONI: 3208498840

Regala il Natale

Si potranno condividere i bisogni di chi è in difficoltà acquistando prodotti o dando offerte nei negozi che aderiscono al progetto. Prodotti e offerte che verranno distribuiti alle persone che vivono momenti di disagio economico dalle associazioni della Consulta delle Associazioni di Vinci …

… perché sia davvero Natale per tutti!

Porte Aperte alle 15.00 ha il piacere di inaugurare la “Bottega Creativa Solidale” in via L.da Vinci, n° 48 (grazie alla donazione in comodato gratuito di un fondo di una famiglia di Sovigliana): lo spazio dove teste, mani e cuori hanno trasformato oggetti da buttare con doni unici da regalare; lo spazio dove si è ascoltati, si ascolta e ci si rimette in gioco.

Per l’intera giornata potremo passeggiare, visitare, acquistare e gustare i prodotti tipici della zona ai Mercatini di Betlemme”, i bambini potranno consegnare le loro letterine a Babbo Natale con i suoi folletti, nella sua Baita e a Gesù Bambino nella sua Capanna. Sempre per l’intera giornata potranno giocare gratuitamente agli antichi giochi. Nel pomeriggio cornamuse, Casa delle Favole e dalle 17,00 potremo intrattenersi con la rappresentazione di “Maria Racconta suo Figlio”.

Tutti potranno gustarsi il fascino della Betlemme che ha dato i natali alla Luce del Mondo: Gesù.

Anche quest’anno quattro aziende del territorio (Paci giocattoli, Profumerie Marionnaud, Profumeria Gardenia e “Cuore si scioglie”-sezione soci di Empoli) ci hanno dato l’opportunità di incartare i ragali di Natale acquistati permettendoci per sostenere i nostri progetti e sostenere chi non se la passa per niente bene!

La cosa più bella è stata condivedere i nostri disagi per il bene comune e lavorare insieme per alleggerire il disagio di molti altri…..

Buon Natale a tutti!!!

BROCANTAGE: CHE PASSIONE!!! …. Cantine e soffitte in piazza!!

Nuovo nel Comune di Vinci e “Limite e Capraia” portare alla luce il vecchio “rigattiere”. Rigattiere è colui che un tempo vendeva merce usata, un’attività tenuta molto in considerazione soprattutto tra le fasce meno abbienti della popolazione. Ecco infatti che l’Associazione Porte Aperte, unisce in questa iniziativa alcuni degli scopi che per mission persegue: il non spreco e lottare per un mondo più pulito (dare nuove vite a ciò che è destinato alla pattumiera), riattivare socialmente, creando opportunità per rialzare la testa. Infatti il mercatino è rivolto a tutti coloro che vogliono recuperare il recuperabile, data la contingenza di difficoltà per le famiglie di questo periodo, e passare una domenica insieme con l’intenzione di disfarsi, attraverso la vendita o il baratto di oggetti, accumulati nel corso degli anni nelle proprie case, cantine e soffitte. L’iniziativa vuole diventare un appuntamento periodico, ogni terza domenica di ogni mese.

Avete cose che non vi occorrono o frutto della vostra manualità? Volete realizzare qualcosa per le vostre necessità o semplicemente “alleggerire” le cantine e le soffitte. Allora leggete e approfittate, nonché fate girare.

Per informazione ed iscrizione:
A SOVIGLIANA: Anna 339/5460199 o Francesca 388/7464790
A LIMITE SULL’ARNO: Aiscia 347/5057982  o  Francesco 328/6249302
 
MODULI ISCRIZIONE:
Domanda di partecipazione Brocantage         Regolamento brocantage

 

 

 

CUCIRE ABITI PER RICUCIRE VITE – LA BOTTEGA SOLIDALE

  • ♥TALENTO – CREATIVITA’ – RECUPERO – RICICLO – SOLIDARIETA’♥

Ti è mai capitato di ascoltare il telegiornale e sentire una morsa tagliente afferrare il tuo cuore, un senso di scoraggiamento, di impotenza, di ribellione nell’ascoltare notizie di cronaca che assomigliano sempre di più ad un bollettino di guerra?

Nel nostro viaggio della vita abbiamo raccolto tante lacrime (senza età, ceto, razza …) che conserviamo ancora preziosamente nel nostro cuore; abbiamo percorso i deserti di anime assetate di amore; abbiamo visto un numero incredibile di mani tese alla ricerca disperata di aiuto e… tanta, troppa indifferenza!

Ci siamo chiesti: ma noi nel nostro piccolo cosa potremmo fare per non restare passivi dinnanzi ad un mondo arido, sempre di più in corsa verso l’autodistruzione?

E allora cosa potremmo fare per innescare una rivoluzione pacifica che sappia contrapporsi ad una quotidianità che si sta tingendo sempre di più di paura, violenza, diffidenza, terrorismo, morte, distruzione, indifferenza, lotta per il potere, miraggi?

Questo progetto di Porte Aperte
unisce tutte quelle menti, braccia, cuori che si sono stufati dell’indifferenza e hanno preferito unirsi e condividere (oltre le proprie miserie, fragilità e povertà) i loro talenti e capacità e la loro voglia di rialzare la testa e con la forza di mille “cararmati con i fiori nei cannoni”.

VOLETE UNIRVI A NOI IN QUESTA RIVOLUZIONE PACIFICA?

 ALCUNE CREAZIONI: Book Campioni

 


LA COMPAGNIA DEL CIAO – DOPOSCUOLA INVERNALE

Dopo il successo dei Centri Estivi da quest’anno abbiamo il piacere di offrire il DOPOSCUOLA INVERNALE. Compiti, recupero scolastico, animazione. Stesso stile, stessi animatori, stessa MISSION: in poche parole DIVERTIMENTO ALLO STATO PURO!!!!

Scaricabile:             MODULO ISCRIZIONE Doposcuola invernale 2013-2014